97111
Image 0 - Bellinzona e i suoi parchi
Image 1 - Bellinzona e i suoi parchi
Image 2 - Bellinzona e i suoi parchi

Bellinzona e i suoi parchi

Info

6500 Bellinzona
Tel: +41 91 825 21 31
info@bellinzonese-altoticino.ch
www.bellinzonaturismo.ch
I Castelli di Bellinzona (Castelgrande, Montebello e Sasso Corbaro) sono stati inseriti nel Patrimonio Mondiale dell'Unesco. Posti sulla "via delle genti", sono testimonianza di crocevia tra latinità e mondo alemannico nell'antica borgata lombarda all'ingresso dei grandi valichi alpini. I tre castelli medioevali formano una chiusa delimitata da un lato dal fiume Ticino e dall'altro dalle fortificazioni che li collegano. Oggi una bella passeggiata ne costeggia le mura, con splendida vista sulla città medioevale con le sue corti e piazzette, il Piano di Magadino e verso ovest il Lago Maggiore e il Locarnese. Sul lato opposto sono visibili gli imbocchi verso il San Gottardo e il San Bernardino che hanno valso a Bellinzona l'appellativo di "porta delle Alpi".

I castelli offrono ampie superfici prative degradanti delimitate da spesse mura, alla città, dai vigneti e dai boschi circostanti, con splendidi scorci paesaggistici.

Questi spazi verdi non sarebbero catalogabili come "giardini" nel senso classico ma sono da considerare nel loro contesto storico-paesaggistico. A Bellinzona è pure possibile passeggiare nel parco Villa dei Cedri che si estende attorno all'omonima villa che ospita il museo d’arte moderna e contemporanea di Bellinzona. Il parco si divide in due aree: una molto vasta che fa da cornice alla villa, con vegetazione ornamentale, e l’altra, di produzione, con un ampio vigneto che produce un ottimo Merlot Viti e un Bianco Riserva della Città.

Caratteristiche

  • PARCHI E GIARDINI Parchi botanici